19 Settembre 2020

COVID-19: EVENTO RINVIATO

[]
[]

Circolare di Indizione aggiornata al 10.05.2020 a seguito del differimento della manifestazione dal 3 al 5 luglio 2020, in attuazione delle disposizioni ministeriali connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

COVID-19: EVENTO RINVIATO DAL 3 AL 5 LUGLIO 2020

[]

AGGIORNAMENTO 2 MAGGIO 2020 - la Segreteria della Virtus Group informa che:
1) in attuazione della circolare 16.04.2020, ha provveduto ad inoltrare i VOUCHER a tutte le società che ne hanno fatto richiesta, alla data del 30.04.2020, nel rispetto di quanto previsto dal D.L. 2 marzo 2020 n.9, art. 28, comma 5.
2) entro il 10.05.2020 sarà pubblicata on-line la circolare del 10° VolleYoung I.T. a seguito del differimento della data organizzativa per l'emergenza da Covid-19, al 3-5 luglio 2020, con riapertura delle iscrizioni anche a nuove squadre (oltre a quelle già iscritte) con nuovo termine fissato al 10.06.2020.

COVID-19: EVENTO RINVIATO

[]
[]

COVID-19: EVENTO ANNULLATO E ACCORPATO AL 10° VOLLEYOUNG I.T.

[]

COVID-19: EVENTO ANNULLATO

news
percorso: Home > news > news generiche

PALLAVOLO CARRARESE KO CON L´AKIRA RIOTORTO

28-11-2011 11:48 - news generiche

AKIRA RIOTORTO - PALLAVOLO CARRARESE 3 - 0 (25-20, 25-18, 25-13)
AKIRA RIOTORTO: Noci 4, Cheli 0, Ghilardi 16, Baldaccini 8, Vallini 7,
Marsili 8, Potenti 11, Bernardeschi libero, n.e. Pinna, Balestri,
Macelloni. All. Alberizzi.
PALLAVOLO CARRARESE: Battistini 1, Russo 0, Tomaino 6, Panzera 9, Bertone
1, Zonca 6, Cordiviola 7, Vergassola 1, Petacchi 2, Piras 0, Sanguinetti
libero, n.e. Tesconi e Bedocchi. All. Craia.
ARBITRO: Marcello Malpezzi di Grosseto.

La speranza di tutti, ora che la "debàcle" è cosa fatta, è che sia stata una giornata "soltanto" storta. Anzi stortissima e pertanto pressoché irripetibile. La Pallavolo Carrarese ha cominciato al PalaMecatti "Insigne Riortese" molto nervosa (capogiro da primo posto?) e, quasi subito, la situazione ha preso una piega che dopo un po´ s´è capito irreversibile; finché, alla lunga, come spesso accade alla squadra in giornata riuscivano persino i "numeri" più impensabili e a quella in giornata-no nemmeno le cose più semplici.
"Il campionato è in fondo solo all´inizio - filosofeggiava al termine
l´allenatore Gianluca Craia - e con almeno cinque squadre in corsa per il primo posto ci mancherebbe che tendessimo a considerare, questa sconfitta, come decisiva. Per l´intanto ci serva da lezione".
Cronaca.
A Riotorto, le ospiti confermano la Vergassola al centro al fianco della Cordiviola, per il resto tutto secondo previsione: la Battistini ad alzare, la Tomaino e la Panzera di banda con la Zonca opposto, la Sanguinetti libero. Oltre la rete la Akira Riotorto risponde con l´occhialuta Noci in regìa, la temuta Baldaccini centrale e la Vallini opposto, la Marsili e la Ghilardi all´ala dove spesso si sposta dal centro la stessa Potenti. Queste ultime due, rispettivamente "vice top scorer" e "top scorer" dell´incontro, si riveleranno per giunta formidabili anche a muro. Il libero lo fa la Bernardeschi.
Un 9-5 di partenza induce mister Craia a chiedere il primo time-out e fa da prologo alla triste serata gialloblu. Il successivo time-out chiesto dal tecnico carrarese ritrova le padrone di casa in vantaggio, per 17-12, a riprova che la falsariga del match non cambia. Coach Craia gioca allora la carta Russo al palleggio, qualche minuto più tardi inserisce al centro la medesima Petacchi e qualcosa pare muoversi, tanto che sul 20-18 è la squadra locale a domandare il time-out. Ma poi un paio di errori di una Tomaino nervosa e contestatrice conducono al 23-19 per le riotortesi. La Panzera tenta di metterci una pezza con una "bomba" delle sue e fa 23-20, però una schiacciata della Baldaccini e una battuta della Noci sanciscono il 25-20 finale, maturato in 21 minuti.
Si rivede quindi la Battistini. Il primo e unico punto di quest´ultima e il 3-5 iniziale illudono che, quella del secondo set, sia un´ "altra" Carrarese. Invece dopo non molto l´ 8-5 per le locali porta Craia a chiedere un altro time-out e lo stesso accade sul 13-7. Nuovamente spazio alla Russo prima e alla Petacchi poi. Una parziale rimonta di capitan Tomaino e compagne da 21-13 a 21-16 fa sì che siano gli anfitrioni a chiedere il time-out successivo, dopo di che tuttavia le giallorosse imboccano un "rush" conclusivo che le conduce al 25-18, con cui si aggiudicano la frazione in altri 21 minuti.
Nella terza parte del match, oltre alla Russo e alla Petacchi di nuovo, Craia getta nella mischia pure la Piras prima e la Bertone poi alla ricerca probabilmente di una chiave di svolta. Tutto inutile, poiché il vantaggio avversario va in crescendo, da 3-0 a 8-2, da 11-3 a 18-7 e 23-11. E´ oramai chiaro che la ormai ex capolista ha mollato. Finisce 25-13 in un quarto d´ora e 3-0.

Nickname




[]
[]
[]

TELFAX 0585.785380

CELLULARE 347.6281752

INFO@VIRTUSGROUP.IT


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio