24 Settembre 2020
COVID-19: EVENTO RINVIATO
[]
[]

Circolare di Indizione aggiornata al 10.05.2020 a seguito del differimento della manifestazione dal 3 al 5 luglio 2020, in attuazione delle disposizioni ministeriali connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19.
COVID-19: EVENTO RINVIATO DAL 3 AL 5 LUGLIO 2020
[]

AGGIORNAMENTO 2 MAGGIO 2020 - la Segreteria della Virtus Group informa che:
1) in attuazione della circolare 16.04.2020, ha provveduto ad inoltrare i VOUCHER a tutte le società che ne hanno fatto richiesta, alla data del 30.04.2020, nel rispetto di quanto previsto dal D.L. 2 marzo 2020 n.9, art. 28, comma 5.
2) entro il 10.05.2020 sarà pubblicata on-line la circolare del 10° VolleYoung I.T. a seguito del differimento della data organizzativa per l'emergenza da Covid-19, al 3-5 luglio 2020, con riapertura delle iscrizioni anche a nuove squadre (oltre a quelle già iscritte) con nuovo termine fissato al 10.06.2020.
COVID-19: EVENTO RINVIATO
[]
[]
COVID-19: EVENTO ANNULLATO E ACCORPATO AL 10° VOLLEYOUNG I.T.
[]
COVID-19: EVENTO ANNULLATO
news
percorso: Home > news > news generiche

ZUCCARELLI AGATA SUPERSTAR IN B1, ENTRA SUL 2/0 E RIBALTA LA PARTITA CONTRO IL VALDIMAGRA DI ANDREA MARSELLI: VINCE 3/2 CASCIAVOLA!!!

30-03-2011 13:39 - news generiche

Riportiamo sul nostro sito il comunicato pubblicato dalla Pallavolo Casciavola (B1) riguardante Agata Zuccarelli, classe 1995, che fino alla scorsa Stagione ha militato nella Pallavolo Carrarese della Virtus Group in Serie C.
Questa notizia ci fa molto piacere perchè il nostro gruppo, nei due anni di permanenza alla Pallavolo Carrarese, ha fatto molto affinchè questa magnifica atleta potesse esplodere alla ribalta del grande volley nazionale.
Ricordiamo che Agata, tra i 14 e i 15 anni, ha giocato un intero campionato di Serie C con la Virtus Group prima di approdare in B1 alla Pallavolo Casciavola ove è stata ceduta la scorsa estate.
Brava Aghy, siamo orgogliosi di te!!!
Avanti così...

http://www.polisportivacasciavola.com/IL-BECCHINO-PUO-ANCORA-ATTENDERE-IL-MALATO-PRENDE-UN-BEL-BRODINO-CALDO-E-PER-ORA.htm


Serie B1 femminile girone C

CT Maceri Casciavola PI - Nuova Oma Val di Magra 3-2 (20-25 14-25 25-16 25-19 15-13)

Nuova Oma Val di Magra: Boriassi, Brignole, Castellano, Cecchinelli, Cordiviola, Iosco, Mazziotta, Papa, Pisani, Ruffini, Vergassola, Leonardi.
All. Marselli 2° all. Saccomani Dir. Bertolini

Ct Maceri Casciavola: Baldaccini, Di Cristo, Mendola, Bianchi, Parra, Vicinanza, De Bellis, Devetag, Zuccarelli, Toni, Canella, Pollastrini, Ricoveri, Ruberti.
All. Grezio 2° all. Panicucci Scout. Ficini Dir. Nannipieri

Ore 18.53 di sabato 26 marzo: un´aria tetra e gelida investe la palestra comunale di via Pastore, brividi e tremori di freddo corrono lungo la schiena di tutto il popolo casciavolino, di chi è in campo e di chi è sulle tribune. Tutto questo nasce dalla cupa sensazione di non potercela più fare, di stare perdendo qualsiasi speranza di tenere in vita qualcosa che ti è caro; come si suol dire, ormai il morto è nella bara. Funerei presagi che non sono frutto di un innato pessimismo ma dal prendere atto della reale situazione che in quel momento si presenta davanti ai tuoi occhi. L´emotività deve essere però controbilanciata dalla razionalità di chi è predisposto ad evitare una morte prematura, da chi deve avere la freddezza di mettere in atto tutte le cure possibili. E´ così che lo staff decide di tentare il tutto per tutto affidando quelle cure ad una "bimbetta", una bimbetta che però ha nel suo Dna qualche mezzo chilo di palle in più da mettere.. in campo e da far valere. La più giovane del gruppo si pone amorevolmente al capezzale del paziente, lo prende per mano e gli serve un bel brodino caldo; fra la meraviglia di tutti il malato comincia a rifiatare, il suo colorito si fa più roseo, riesce ad aprire gli occhi e poi, quasi in modo miracoloso, si rialza e cammina.
Ore 20.16 del solito sabato: tutto il popolo casciavolino, sia chi era in campo chi era sulle tribune, può lasciare la palestra fra grandi sospiri di sollievo perché ha ricevuto la notizia che il paziente riuscirà a superare le nottate che di qui mancano fino al prossimo sabato, fra rincuoranti pacche sulle spalle ben coscienti di averla, per il momento, scampata bella!

Traduzione.

Sabato 26 marzo la Ct Maceri ospita la Nuova Oma in un turno di campionato che per lei è vitale; per continuare a mantenere accesa la fiammella della speranza necessita ottenere una vittoria, meglio se a punteggio pieno. Sulla carta l´impresa non è impossibile e sono i numeri a dirlo, la squadra ospite è infatti appena al di sopra della zona rossa della classifica con i suoi 18 punti. Non tutto però fila liscio alla vigilia dovendo la formazione biancoazzurra fare a meno per infortunio del capitano Baldaccini e non essendo Canella nelle migliori condizioni fisiche.
Grezio manda in campo Parra play ed in diagonale Canella, Di Cristo e Mendola al centro, Ruberti e Devetag in posto quattro, Pollastrini libero.
L´inizio non è certo dei più incoraggianti; si arriva al 1° t.o. sotto 4-8 conseguenza più dei nostri errori che dei meriti delle avversarie. Qualche sintomo di reazione si intravede e si arriva al 2° t.o. con lo svantaggio dimezzato sul 14-16; la risalita purtroppo è solo illusoria perché la Nuova Oma allunga di nuovo fino al 17-21 e poi chiude il 1° set sul 20-25.
E´ qui che sorgono cupe sensazioni, gli sguardi delle casciavoline non si incrociano, si ha gli occhi della speranza rivolti verso l´alto auspicandosi che un bagliore, un filo di luce possa accendere il coraggio di uscire dal tunnel.
Purtroppo l´inizio del 2° set e ancor peggiore di quello precedente. Subito sotto 0-3, Grezio chiede tempo ed inserisce Toni al posto di Ruberti e poi sul 1-7 De Bellis dà il cambio a Canella. Quello che non cambia è però il trend della gara; Ct Maceri sotto 3-8 al 1° t.o., 10-16 al 2° ed un umiliante 14-25 finale.
Il silenzio in palestra si fa assordante ed è interrotto solo da qualche flebile sussurro di gioia da parte ospite; il destino della Ct Maceri sembra oramai scritto.
Grezio spara una delle ultime cartucce rimastegli a disposizione e decide di mandare in campo la giovanissima Zuccarelli (´95). Incredibile ma vero la gara assume tutt´altra fisionomia; la "bimbetta" prende il coraggio a due mani, attacca ogni palla come fosse quella decisiva, incamera una sequela di punti e trascina le compagne verso una impensabile rimonta nel terzo set. Ct Maceri avanti 8-4 al 1° t.o. e 16-9 al 2° e capace poi di gestire il vantaggio accumulato fino ad imporsi 25-16.
Il barlume della speranza si riaccende in tutti. Inizio quarto set lottato punto su punto con la Nuova Oma avanti al 1° t.o 7-8 mentre al 2° t.o. sono avanti Pollastrini e compagne 16-13, un vantaggio che ancora una volta sono capaci e brave a saper gestire per chiudere il parziale avanti 25-19, portarsi quindi sul 2-2 e rinviare il tutto al tiae-break sperando in un contraccolpo psicologico delle liguri.
Speranza ancora una volta delusa perché le ospiti non hanno intenzione di fare sconti tantomeno regali a nessuno. Il quinto e decisivo set è agonisticamente incandescente; inizialmente si lotta sul filo dell´equilibrio con prima le casciavoline avanti 5-4 e poi raggiunte sul 8-8. A questo punto sono le ospiti a dare una forte sterzata portandosi avanti 8-11 ed a far pensare che il risultato penda tutto dalla loro parte. Sì sembrare, perché la Ct Maceri trova lo scatto d´orgoglio che prima le riporta sul 12 pari e poi consente loro di chiudere set e gara avanti 15-13.
Lo scampato pericolo fa esplodere di gioia il clan casciavolino che grazie a questi due punti conquisti per il rotto della cuffia lascia la maglia nera della classifica al Marsciano ed accorcia le distanze dal Narni, mantenendo ancora vive le seppur minime speranze rimastegli.
E´ quella con il Val di Magra la seconda vittoria ottenuta sul campo amico, vogliamo o no ragazze provare a farne una anche fuori delle mura di casa? Vogliamo o no ragazze metterci di buzzo buono per provare a farne due consecutive? Bene, la trasferta di sabato prossimo ad Ancona è senz´altro ostica come è però certo che non si tratta di un avversario trascendentale e quindi di una missione non impossibile,; vogliamo si o no ancora crederci tutti convintamente?.
Forza ragazze, forza Casciavola!

Nickname




[]
[]
[]
TELFAX 0585.785380
CELLULARE 347.6281752
INFO@VIRTUSGROUP.IT

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio